Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
I dati pubblicati relativi al 2016 sono dati non ancora ufficiali in quanto non convalidati da OCSE - DAC

VALORIZZAZIONE SAPERI DELLE DONNE COME RISORSA PER IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI VITA DELLA POPOLAZIONE DIP. CHUQUISACA

Bolivia

Dati dell'iniziativa: 2007/2013

Costo totale dell'iniziativa

€ 1.318.178,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 1.318.178,0

Status

100 Completato
100%

Bolivia


Luogo

Dipartimento di Chuquisaca, Municipio di Sucre e Alcalá

L'iniziativa triennale di Ucodep (Oxfam Italia) e nasce dall'esperienza pregressa sul territorio con la ONG RE.TE, diretta a rafforzare l’autonomia economica e l’emancipazione sociale personale delle donne della città di Sucre e di alcune aree rurali limitrofe, nell’ambito della salute e di sviluppo rurale. Si evidenzia come il presente progetto voglia rafforzare il ruolo della donna partendo dalla valorizzazione dei saperi esistenti in ambito artigianale e della cura della persona, per il raggiungimento dell'autonomia gestionale delle associazioni femminili con il rafforzamento della capacità produttiva e di commercializzazione e l'avvio si un sistema di produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti tradizionali dell'area, inoltre si è previsto un potenziamento dell'accesso e della qualità dei servizi sanitari. Il progetto è diretto alle donne del Dipartimento di Chuquisaca, Municipio di Sucre e Alcalà. leggi tutto chiudi

Obiettivo principale

Il progetto intende migliorare le condizioni socio-economiche di almeno 1.040 donne migranti e residenti a Sucre e nell’area rurale di Alcalá (Dipartimento di Chuquisaca), in particolar modo attraverso il sostegno ad attività produttive in ambito tessile e agricolo (produzioni preparati fitoterapici) promosse da organizzazioni femminili locali.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 008404
Scopo Democratic participation and civil society
Settore I.5.a. Government & Civil Society-general, Total

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale -
Responsabile in loco felice.longobardi@esteri.it
Altri finanziatori -

Beneficiari

Diretti: 960 donne; 40 socie del centro di produzione “Arte Mujer Bartolina”; 40 donne di APAMA; 20 guaritrici tradizionali; 90 persone nel settore medico; 10 donne formate come medici interculturali; 10.000 persone hanno accesso ai servizi sanitari; 6 promotori comunitari di salute/agricoli; 1040 donne. Indiretti: Le famiglie delle 1040 donne coinvolte sia nelle attività produttive che formative (5.720 persone circa), oltre alle comunità e alle famiglie che si beneficeranno dalle attività di cura ed attenzione sanitaria promosse.

Il 80,0% dei beneficiari sono donne.
-
-
-