Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

SUPPORTO AD AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE (S.A.S.R.)

Afghanistan

Dati dell'iniziativa: 2010/2016

Costo totale dell'iniziativa

€ 7.547.850,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 7.547.850,0

Status

50 Completato
50%

Afghanistan


Luogo

-

Galleria foto

Obiettivo principale

-

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 009465
Scopo Agricultural development
Settore III.1.a. Agriculture, Total

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale -
Responsabile in loco -
Altri finanziatori -

Valutazione Tecnica Economica per la revisione del programma SARD (Download)

Valutazione Tecnica Economica per la revisione del programma SARD approvata il 30.05.2014 dal Comitato Direzionale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale.

Date Mag. 30, 2014

Revisione del programma SARD (Download)

Revisione del programma SARD. La revisione approvata si riferisce alla componente agricoltura (ex Art. 15).

Date Mag. 30, 2014

La componente agricoltura, gestita dal MAIL, non ha ancora conseguito i risultati attesi avendo fin dall’inizio presentato difficoltà da ricondursi alla debolezza istituzionale e alle scarse capacità operativo-gestionali del MAIL. Anche gli altri donatori impegnati nello specifico settore sperimentano difficoltà analoghe, in particolare la cooperazione britannica e la stessa UE. La stessa Banca Mondiale ha ristrutturato i suoi progetti ed ha elaborato un articolato studio di settore mirato alla riformulazione dell’intero pacchetto dei programmi agricoli, ivi compresa la riforma del MAIL. Inoltre la struttura PICU (Project Implementation and Coordination Unit), organo gestionale dei progetti MAIL, interfaccia ufficiale del progetto SARD, è stata chiusa in applicazione del TMAF e dell’Aid Management Policy in esso contenuta, che prevede l’abolizione delle strutture gestionali parallele. Si è dunque preso atto, assieme alle controparti, che le attività di progetto, così come inizialmente definite nel primo piano operativo, non erano in realtà realizzabili e della necessità di una revisione della componente agricola del programma SARD.

Ritardi nella realizzazione delle attività per la componente agricoltura (AID 9465.01.3).

Azioni svolte

E’ stato pertanto concordato col MAIL di semplificare le attività, di focalizzare gli interventi in due soli distretti della sola provincia di Herat. Il MAIL ha quindi proposto di avvalersi del modello d’intervento utilizzato dalla FAO in altre aree del Paese, ritenuto adatto a superare le problematiche sopra illustrate, e di riformulare quindi in tal senso l’originale architettura della componente A) Agricoltura dell’iniziativa. La revisione del documento di progetto è stata approvata dal Comitato Direzionale della DGCS con Delibera n.40 del 30.05.2014. Questo permetterà di realizzare le attività agricole e il supporto per i Gruppi di Interesse Comune (GIC) in modo più strutturato e in linea con la politica del governo nazionale definita dal National Priority Program 2 (NPP-2). L’indagine sui reali bisogni degli agricoltori e i piccoli agro-produttori è in corso.

Ministry of Rural Rehabilitation and Development

Si riferisce alla componente di sviluppo rurale del programma SARD AID 9465.04.6 gestita dal Ministero della Riabilitazione e Sviluppo Rurale (MRRD) attraverso l'assistenza tecnica di UNDP per la realizzazione del National Area-Based Development Programme (NABDP). La componente di sviluppo rurale ha lo scopo di migliorare i redditi e le condizioni sociali delle popolazioni rurali della regione occidentale. Nel novembre 2014, i previsti 32 interventi per le comunità rurali che vivono nelle province di Herat, Farah e Badghis sono state completati. La costruzione delle infrastrutture rurali riguardano sistemi di irrigazione, pozzi, opere di protezione del territorio e aree coltivabili, strade rurali e ponti, centraline idro-elettriche e attività generatrici di reddito per le donne. Il budget complessivo di Euro 2.500.000 stanziato ed erogato, attraverso UNDP per la componente di sviluppo rurale è stato utilizzato appieno.

Status Completed
Tipo Works, Supply, Services
Procedura Direct Contracting/Direct Assignment
Procurement notice -

Ministry of Agriculture, Irrigation and Livestock

La componente agricoltura del programma SARD (AID 9465.01.3) è finanziata attraverso ex Art. 15 DPR 177/88 che è stata rivista ed approvata ufficialmente dal Comitato Direzionale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri il 30 maggio 2014. La componente agricoltura è suddivisa in assistenza tecnica e gestione (26%) ed appalti pubblici per la fornitura di input agricoli (74%). Il budget totale per la componente agricoltura è di Euro 2.500.000 di cui erogato Euro 1.250.000. Le attività svolte nella provincia di Herat sono appena iniziate. Come prima attività, è in corso un’indagine per individuare i bisogni reali degli agricoltori (approccio bottom-up) a cui farà seguito una procedura per l’appalto di forniture di input agricoli per i beneficiari.

Status On-Going
Tipo Works, Supply, Services
Procedura Direct Contracting/Direct Assignment
Procurement notice -

Embassy of Italy

La componente "Fondo in Loco" AID 9465.03.5 è stata approvata dal Comitato Direzionale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale il 08.11.2010. Il budget approvato per questa componente è di Euro 735,000. Inoltre, il 10 dicembre 2014 il suddetto Comitato Direzionale ha approvato un ulteriore "Fondo in Loco" per un importo di Euro 270.000,00 a sostegno delle attività agricole e agro-commerciali, di monitoraggio e assistenza tecnica ai programmi di sviluppo agricolo e rurale e per coprire una parte delle spese di funzionamento degli uffici della Cooperazione allo Sviluppo a Kabul ed Herat. Le principali attività realizzate sono le seguenti: - Supporto al Dipartimento dell'Agricoltura, Irrigazione e Allevamento (DAIL) per la gestione e la manutenzione delle attività di due vivai di Serjungal e Urdo-Bagh a Herat. I due vivai contano circa 200.000 piante di diverse specie indigene per il rimboschimento, come acacia, frassino, arghawan, gelso, pino, pioppo, cedro, salice, e circa 50.000 alberi da frutta a guscio. - Rimboschimento di 6 ettari. Circa 4.000 piccole piante di acacia e frassino messe a dimora per prevenire l'erosione del suolo munite di sistema di irrigazione e formazione della comunità. - Supporto all’Unione delle Cooperative “Herat Livestock Development Union” per il miglioramento della qualità e della quantità di latte, prodotti lattiero-caseari e marketing.

Status On-Going
Tipo Technical Assistance/Consultancy and related expenses
Procedura Competitive Bidding
Procurement notice -

Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation

"Fondo Esperti” 9465.02.4. Questa componente SARD mira a sostenere due figure professionali, quali un coordinatore del programma e un amministratore all'interno dell'Ufficio per la Cooperazione allo Sviluppo dell'Ambasciata italiana a Kabul. I due tecnici sono responsabili per il monitoraggio, assistenza tecnica e supporto per la corretta realizzazione di tutte le componenti del Programma SARD e più in generale per il monitoraggio dei programmi nell’ambito del settore agricoltura e sviluppo rurale finanziati dal Governo Italiano. Il Fondo Esperti ha ricevuto un finanziamento iniziale a partire dal 2011 di Euro 465.000 e successivi rifinanziamenti che portano ad oggi ad un importo complessivo di Euro 825.000. Le risorse disponibili hanno ad oggi garantito la corretta realizzazione delle attività previste dai piani operativi per il settore agricolo e dello sviluppo rurale. Il "Fondo Esperti", unitamente al "Fondo in Loco", hanno contribuito anche a tamponare i ritardi nell'attuazione della componente agricola del SARD (9465.01.3) finanziata attraverso ex Art. 15 DPR 177/88. Il lavoro ha incluso analisi di relazioni tecniche, proposte progettuali, incontri con le controparti, supervisione e monitoraggio dei progetti, coordinamento tra i donatori e le controparti per armonizzare gli interventi internazionali con le strategie del governo afghano. Questo rientra nell’ambito della definizione e attuazione dell’Afghanistan National Development Strategy e dei National Priority Programs (NPP) relativi al settore agricoltura e sviluppo rurale.

Status On-Going
Tipo Technical Assistance/Consultancy and related expenses
Procedura Competitive Bidding
Procurement notice -