Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Economia locale e tutela dell'ambiente: favorire l’inclusione dei piccoli produttori e allevatori nello sviluppo delle filiere produttive e nella gestione delle risorse idriche e forestali.

Kenya

Dati dell'iniziativa: 2013/2017

Costo totale dell'iniziativa

€ 847.225,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 847.225,0

Dati finanziari aggiornati al 11.11.2015

Status

75 Completato
75%

Kenya


Luogo

Contee di Nakuru e Baringo. Citta': Molo, Rongai, Mogoito e Marigat.

Galleria foto

Il progetto e' realizzato dalla ONG italiana Mani Tese, e si propone di contribuire alla riduzione della povertà dei produttori agricoli e degli allevatori su scala familiare del bacino del fiume Molo che costituiscono l’80% della popolazione totale. La zona dipende da due contee, Nakuru e Baringo, e precisamente dai distretti amministrativi di Molo, Rongai, Mogoito e Marigat. Il progetto si propone di affrontare i principali problemi dell'area, caratterizzata da un forte degrado ambientale, la mancanza di filiere di commercializzazione dei prodotti del territorio governate dai produttori, e la debolezza dell’associazionismo dei produttori su scala familiare leggi tutto chiudi

Obiettivo principale

Il progetto si propone di contribuire alla riduzione della povertà dei produttori agricoli e degli allevatori su scala familiare del bacino del fiume Molo che costituiscono l’80% della popolazione totale.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 010149
Scopo Biosphere protection
Settore Protezione ambientale Generale

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Network for Ecofarming in Africa (NECOFA)
Responsabile in loco -
Altri finanziatori Mani Tese 76, ONG: 363097.0

Beneficiari

600000 persone e 120000 famiglie. Beneficiari diretti del progetto saranno:30 Community based organizations (750 persone circa, in gran parte giovani; 30% donne; 7500 produttori su scala familiare (50% donne; almeno10% donne capofamiglia, anziani e disabili); 500 giovani (20% donne); gli studenti e gli insegnanti di 30 scuole; Due cooperative già esistenti, New Molo Potato Farmers Cooperative Society e Eldume Farmers Cooperative Society; 6500 persone divisi tra piccoli produttori agricoli (5000) e allevatori (1500), di cui il 30% donne, 640 leader di gruppi, associazioni e piccole cooperative avranno diverse occasioni formative e 2000 piccoli produttori.

Il 30,0% dei beneficiari sono donne.
Titolo € Impegnati € Erogati
economia locale e tutela dell''''ambiente 847.226 655.354
-

L'attività dei vivai ha sofferto per la siccità, specie nella zona di Marigat, ma sono state fornite piccole pompe per migliorare l’approvvigionamento idrico. Il progetto ha inoltre incontrato alcuni ritardi nella costruzione del magazzino per la cooperativa di Molo e per quello per la produzione delle pelli a Marigat.

Ritardi nell'implementazione del progetto

Azioni svolte

Nell’ultimo quadrimestre del I anno i ritardi sono stati superati e le costruzioni sono state appaltate.

-