Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Migliorare la qualità della vita delle fasce più vulnerabili della popolazione nel distretto sud di Hebron.

Palestina

Costo totale dell'iniziativa

€ 518.500,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 518.500,0

Dati finanziari aggiornati al 17.11.2015

Status

25 Completato
25%

Palestina


Luogo

Distretto di Hebron (Area rurale di Yatta: villaggi e insediamenti beduini).

Obiettivo principale

Obiettivo generale del progetto è favorire lo sviluppo umano delle comunità del Distretto di Hebron Sud. Obiettivo specifico è migliorare la salute e le condizioni sociali dei nuclei familiari dell’area.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 010348
Scopo Basic health care
Settore I.2.b. Basic Health, Total

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Ministero della Salute ANP e Dipartimento Sanità Distretto Hebron Sud, Dura; Joint Service Council for Planning and Development, Yatta; Municipalità di Yatta e Assessorato ai Servizi Sociali; Municipalità di Inmezil, AnRamadin, AnNajaida e AlTuwani; Rappresentanti delle Comunità interessate; Palestinian Red Crescent Society; Yatta Community Centre for Disabled Children e Zohra Centre contro la violenza sulle donne; Programmi Welod e POSIT per l’educazione sanitaria alle donne.
Responsabile in loco disvi.ps.office@gmail.com
Altri finanziatori DISVI: 103530.0 Altri Contributi( Ministero della Salute palestinese): 103550.0

Beneficiari

1000 donne per gli incontri di educazione socio-sanitaria; 1400 donne prese in carico dai 3 ambulatori per la tutela della salute delle donne in età riproduttiva; 900 pastori per gli incontri di educazione veterinaria; 15 pastori per l’intervento veterinario mirato a Dkaika e loro famiglie (400 persone); 35/40% della popolazione per i servizi sanitari forniti da 2 cliniche mobili; +25% di utenti del servizio di Primo Soccorso in 3 località. Beneficiari indiretti: 3 medici di 2 cliniche mobili formati sulla diagnosi precoce dei tumori femminili; 15 village health workers formate; 60 operatori formati in Primo Soccorso.

Il 70,0% dei beneficiari sono donne.
-
-
-
-