Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
I dati pubblicati relativi al 2016 sono dati non ancora ufficiali in quanto non convalidati da OCSE - DAC

RIABILITAZIONE DEL PORTO DI VALONA - FONDO IN LOCO

Albania

€ 184.200
Impegnati
€ 184.200
Erogati

Finanziatore

AICS - Agenzia Italiana di Cooperazione e Sviluppo (DGCS fino al 2015)

Esecutore

RAPPRESENTANZA ITALIANA TIRANA

Descrizione

Il Progetto di riabilitazione del Porto di Valona prevede la realizzazione di un molo per l’attracco di navi commerciali, un molo per l’attracco di navi passeggeri e opere civili di supporto nelle aree di pertinenza del porto per facilitare i servizi a terra, l’attracco delle navi, le operazioni di carico/scarico, deposito e sdoganamento delle merci. La riabilitazione del Porto permetterà all’Albania di dotarsi di un porto moderno ed efficiente nel Sud del Paese, in linea con le normative UE, permettere l’attracco di ben quattro navi contemporaneamente, con notevoli vantaggi sia a livello turistico sia economico, principalmente nell’area Sud del Paese, ma in generale in tutta l’Albania. La conclusione delle attività di progetto è prevista per la fine del 2016. La gestione del Programma è a cura del Ministero dei Trasporti e Infrastrutture - MTI - albanese, con l'assistenza della Cooperazione Italiana in Albania. Il Programma mira a contribuire al piano nazionale dell’Albania di potenziamento delle infrastrutture e dei Trasporti marittimi e si inquadra nelle previsioni di potenziamento del Corridoio VIII rappresentandone, il porto di Valona, la parte terminale sull’Adriatico. leggi tutto chiudi

Anno Impegnati Erogati
2012 € 40.000 € 40.000
2009 - € 144.200
2008 € 144.200 -

Dati del progetto

  • Data inizio prevista 19/06/2008
  • CRSID2008080083
  • Scopo Water transport
  • Tipo di finanziamento Dono esclusi interventi sul debito
  • Flow type ODA Grants
  • Bi/Multilaterale Bilateral
  • Progetto di investimento